Via del Quadraro 102, 00174 Roma, Italia
+39 06 42014109
+ 39 06 42000442

L’arte trasformativa

“Non sarei stato come Gandhi, ma sarei diventato Gandhi”.  Al Media Art Festival l’artista americano Joseph Delappe ha raccontato la sua “marcia del sale” su Second Life come “un’esperienza incredibile, di trasformazione”.

“Ho cominciato con un lavoro performativo, ma sono stato intrinsecamente cambiato da questa esperienza”.
“Mi sono trovato connesso con il mio avatar in modo che non mi sarei mai aspettato…”

 

Vi proponiamo la seconda parte dell’intervento di Joseph DeLappe con il racconto di questa particolare esperienza artistica. È la prima giornata del Media Art Festival. L’artista americano, per la prima volta in Italia, incontra il pubblico al Maxxi, nella sala Graziella Leonardi Bontempo. La sua opera, Gold Gandhi, è esposta nello spazio D del museo. Dietro l’opera un video riproduce la marcia. Aiuta l’artista a comunicare con il pubblico Laura Leuzzi, dell’Università di Dundee in Scozia.

 

 

JOSEPH DELAPPE | GOLD GANDHI

Biografia. Professore di Games and Tactical Media presso Abertay University di Dundee in Scozia dove si è trasferito all’inizio del 2017 dopo 23 anni di direzione del programma Digital Media all’Universita del Nevada. Nato a San Francisco ha lavorato con i nuovi media fin dal 1983, esponendo i suoi lavori, performance di gioco online, negli Stati Uniti e in più di dieci paesi. Nel 2006 ha iniziato il progetto “Dead‐in‐Iraq”. Nel 2013 con una bicicletta ha tracciato una linea di 460 miglia intorno alla Nellis Air Force Range, evidenziando una zona in grado di ospitare un parco solare che potrebbe alimentare tutti gli Stati Uniti. Di recente ha sviluppato il concetto che sta dietro a “Killbox”, un gioco interattivo per computer sulla guerra con i droni creato con il Collettivo Bioma in Scozia. Killbox è stato recentemente nominato il premio BAFTA Scotland (British Academy of Film and Television Arts) come “Miglior gioco di computer”.

 

Opera. In 26 giorni, dal 12 marzo al 6 aprile 2008, l’artista ha percorso la famosa Marcia del Sale del Mahatma Gandhi del 1930. Per la performance ha camminato tutte le 240 miglia della marcia originale su un tapis roulant e online su Second Life. I passi di DeLappe sulla pedana facevano muovere in avanti il suo avatar, MGandhi Chakrabarti, creando una ricostruzione reale e virtuale della marcia. In mostra l’avatar “Gold Gandhi”, riproduzione realizzata con stampante 3D e lamina d’oro a 24 carati, e il video che riproduce la marcia. [2008]

 

gold-gandhi

 

Leave a reply