Via del Quadraro 102, 00174 Roma, Italia
+39 06 42014109
+ 39 06 42000442
RomaMAF-27aprile-39

Programma

MAXXI – Spazio D | 11 – 12

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA THE POWER TO CHANGE THE WORLD

Interventi

  • Giovanna Melandri, presidente della Fondazione MAXXI
  • Mirta Michilli, direttore generale della Fondazione Mondo Digitale
  • Paolo Masini, consigliere del Ministro, MiBACT
  • Eleonora Guadagno, presidente della Commissione capitolina Cultura, Politiche giovanili e Lavoro, Roma Capitale
  • Lidia Ravera, assessore alla Cultura e Politiche Giovanili, Regione Lazio
  • Virginia Raggi, sindaco di Roma Capitale (tbc)

 

PRESS PREVIEW

con Valentino Catricalà, direttore artistico del Media Art Festival, e artisti in mostra


MAXXI – Sala Graziella Lonardi Buontempo | 12 – 13

L’ARTE FA BENE ALL’ECONOMIA

Talk interattivo con startup e imprese culturali innovative

Modera Alessandro Caruso, giornalista Inside Art

  • Stefano Fantacone, presidente di Lazio Innova
  • Carlo Pratis, Operativa Arte Contemporanea
  • Andrea Esu, Spring Attitude
  • Valerio Ciampicacigli, Ro-Map (Roma Interactive Light Festival)

Flavia Sorrentino, Book Cover Project


MAXXI – Spazio D | 12 – 17

VISITE GUIDATE ALLA MOSTRA PER LE SCUOLE


MAXXI – Sala Graziella Lonardi Buontempo | 14 – 15

READY TO HACK

Incontro di preparazione ad Hackreativity, hackathon sulla media art promosso in collaborazione con Lazio Innova SpA, società in house della Regione Lazio.

Introduce Gian Paolo Manzella, consigliere della Regione Lazio

Testimonianze degli artisti del progetto EU-Enlight – European Light Expression Network.


MAXXI – Sala Graziella Lonardi Buontempo | 16 – 16.45

LE RESIDENZE D’ARTISTA

Modera Valentino Catricalà, diretto artistico del Media Art Festival

  • Christina Hasenau, responsabile sezione biblioteche, media, internet del Goethe-Institut Rom
  • Kristina Paustian, artista (GER)
  • Donato Piccolo, artista (Italia)
  • Simone Pappalardo, artista (Italia)

 


MAXXI – Sala Graziella Lonardi Buontempo | 17.30 – 18.30

INCONTRO CON JOSEPH DELAPPE

Resistance, Play and Memory: The Work of Joseph DeLappe


MAXXI – Spazio D | 19 – 22

INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA

Vernissage

MAXXI – Spazio D

11 – 13

VISITE GUIDATE ALLA MOSTRA PER LE SCUOLE

 

Partecipano gli studenti dell’Università Ca’ Foscari di Venezia – Master in Digital Humanities

Palestra dell’Innovazione

9.00 – 19.00

HACKREATIVITY

Come creare, con la tecnologia, idee imprenditoriali per diffondere la cultura, migliorarne la fruizione e trasformare i consumatori passivi in soggetti attivi?

Una maratona di creatività dedicata agli under 35, in collaborazione con Lazio Innova, per sviluppare idee imprenditoriali su media art e light art e strumenti tecnologici (app, siti web, game…) a servizio di pubblici diversificati.

 

Inaugura Stefano Fantacone, presidente di Lazio Innova

Interviene Antonella Giulia Pizzaleo, responsabile Agenda Digitale e Internet Governance, Regione Lazio

Accademia delle Belle Arti di Roma

10.30 – 11.30

LA LUCE TRA NATURALE E ARTIFICIALE

La luce come campo nuovo da sviluppare per sensibilizzare il mondo dell’arte e della cultura in generale. L’immateriale può trasformarsi in un’opera di luce? Attraverso un’originale interpretazione del format delle “residenze d’artista”, Enlight, progetto attuato nell’ambito del Programma Europa Creativa, vuole diventare una sorta di brand, da associare a esperienze di alta qualità per una produzione innovativa dell’arte della luce.

 

Incontro con gli artisti del progetto europeo ENLIGHT

  • Tobias Daemgen (Germania)
  • Yannis Kranidiotis, artista (Grecia)
Accademia delle Belle Arti di Roma

11.30 – 12.30

 

TAVOLA ROTONDA

CAN MEDIA ART SAVE US? HUMAN SUSTAINABILITY AS A 21°CENTURY CHALLENGE

La sostenibilità ambientale è una delle sfide cruciali del XXI secolo. Digitale, intelligenza artificiale e genetica sono i settori che stanno registrando le mutazioni più veloci e complesse, trasformando in profondità il modo di produrre e di consumare, anche a livello culturale. E la Media Art, la forma d’arte con il potenziale più efficace per comprendere le urgenze culturali, trasforma in modo naturale gli artisti digitali in changemakers, in attivisti del cambiamento. A discuterne i direttori dei tre Festival europei (Italia, Norvegia, Regno Unito) con artisti ed esperti internazionali.

Modera Valentino Catricalà, direttore artistico del Media Art Festival

Interventi

  • Alfonso Molina, direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale
  • Joseph Delappe, artista (US)
  • Hage Tapio, direttrice artistica di Arctic Biennale di Stavanger (Norvegia)
  • Chiara Passa, artista (IT)
  • Elena Giulia Rossi, editorial director arshake
  • Toby Heys, artista, docente (Manchester School of Art, Manchester University) e coordinatore del progetto ENLIGHT
RUFA – Rome University of Fine Arts

 

JOSEPH DELAPPE INCONTRA GLI STUDENTI
MAXXI – Spazio D

11 – 18

SPAZIO FAMIGLIE: PERCORSI D’ARTE PER GRANDI E PICCOLI

 

MAXXI – Spazio D

11 – 12

 

CARBON FOOTPRINT TRA ARTE E SCIENZA

Stimolando la creatività e usando i nuovi strumenti multimediali, le arti digitali rappresentano un modo nuovo e innovativo di visualizzare, comunicare e diffondere in modo semplice ed efficace concetti di scienza e tecnologia complessi, che hanno un impatto importante nella vita di tutti. Il progetto “Carbon Footprint attraverso le arti digitali. Nuovi modelli didattici per l’insegnamento della scienza” è finanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e promosso dalla Fondazione Mondo Digitale, in collaborazione con Sapienza Università di Roma.

 

Presentazione dei progetti artistici creati presso la Palestra dell’Innovazione

 

Modera Silvia Litardi, curatrice di arte contemporanea

Interventi

∙    Giovanni Organtini, professore di Fisica Sperimentale alla Sapienza Università di Roma

∙    Elena Bellantoni, artista (IT)

∙    Mariagrazia Pontorno, artista (IT)

∙    Matteo Nasini, artista (IT)

∙    Andreco, artista (IT)

 

MAXXI – Spazio D

12 – 12.30

PREMIAZIONE

Migliore artista – categoria internazionale

Migliore artista – categoria scuole

Migliore team –  Hackreativity

 

Premiano:

∙      Mirta Michilli, direttore generale della Fondazione Mondo Digitale

∙      Luca Pandolfi, Corporate & PA Supervisor, Epson

 

Performance di sound art a cura di Paolo Gatti e IC Tullio Levi Civita

La Fondazione Mondo Digitale ha pensato di portare nell’evento la firtualità. È un neologismo elaborato dal direttore scientifico Alfonso Molina, che deriva dalla fusione di physical e virtual, quindi phyrtual, oppure italianizzato “firtuale”. Un’espressione unica per indicare la combinazione di spazi fisici e ambienti virtuali in un’unica dimensione.

Questo approccio permette di valorizzare la multidimensionalità di un progetto-evento come il Media Art Festival, che, se pure avviene su un territorio specifico, quindi prettamente fisico, nasce già interconnesso con altri spazi e prosegue on line grazie all’aggregazione di nuovi contenuti, per stimolare sinergie e collaborazioni oltre i confini fisici. Questa capacità di integrare dimensione fisica (territoriale) e virtuale (on line) in un solo approccio di pensiero e azioni strategiche, è una competenza che diventerà sempre più preziosa, per orientarsi anche nelle altre realtà, immersive o aumentate, che i visitatori hanno già potuto sperimentare nel corso dell’evento.

 

DA ROMA A MILANO

10 MAGGIO
CARIPLO FACTORY Presentazione dei lavori vincitori dell’Hackreativity e laboratori con studenti.
Il programma da salvare, stampare e portare con sé